sabato 22 luglio 2017

SANTORI (FDI) ATER ROMA SULL'ORLO DEL FALLIMENTO, ZINGARETTI DICA COSA VUOL FARE LA REGIONE


ALTRO GRANDE SUCCESSO DELLA REGIONE LAZIO



"Ad assistere dall'esterno a quel che avviene all'Ater di Roma, viene subito in mente la scena del Titanic, quando i turisti ballavano, mentre la nave stava per affondare: sì, perché, incuranti della montagna di debiti che stanno schiacciando l'Azienda che dovrebbe occuparsi di case popolari, i vertici di Ater Roma continuano ad attribuire incarichi, ad assumere dirigenti e a ridisegnare la pianta organica, prevedendo ulteriori, ingenti spese. Il presidente Zingaretti ci dica subito cosa vuol fare la Regione, che avrebbe il compito di controllare le Ater, dopo quattro anni di latitanza". È quanto chiede Fabrizio Santori, consigliere regionale di Fratelli d'Italia, il quale rileva che " l'allarme è suonato già da tempo, nell'indifferenza della Regione, tanto che in queste ore ho depositato un'interrogazione, a risposta scritta, a Zingaretti. Ed è evidente che le preoccupazioni per il destino dell'Ater di Roma sono condivise anche dalla Cisl aziendale, la quale chiede che il presidente della Regione revochi immediatamente il commissariamento dell'Ater di Roma, che ha portato a una gestione fallimentare dell'Azienda. La stessa Cisl, peraltro, solleva nuovamente il caso del dirigente assunto e poi nominato anche responsabile Anticorruzione, malgrado a suo carico vi sia una condanna definitiva (notizia, peraltro, riportata anche da un quotidiano romano e mai smentita)".

"In definitiva - conclude Santori - Zingaretti e l'assessore Refrigeri non possono più far finta di non vedere: l'Ater di Roma, oberata dai debiti e da scelte scellerate dei suoi vertici, sta correndo verso il fallimento. E la Regione ha chiare responsabilità, per aver omesso qualsiasi tipo di controllo, lasciando campo libero al commissario e al direttore generale, che hanno dimostrato di essere quantomeno inadeguati a guidare un'Azienda tanto importante. Perciò, Zingaretti e Refrigeri hanno il dovere di farci sapere immediatamente come intendono intervenire, per cercare di salvare l'Ater capitolina: attendere ancora significherebbe decretarne la fine".

Roma, 20 luglio 2017

venerdì 21 luglio 2017

VE LO AVEVO DETTO CHE LA GIUSTIZIA IN ITALIA E' UNA COSA SERIA !


NE HANNO COMBINATA UN'ALTRA DELLE LORO !


E che ci volete fare ..... le leggi le scrivono gli esperti ( sempre più spesso magistrati prestati alla politica ) e le interpretano i magistrati. Accade così, come ha dichiarato l' avvocata di Carminiani, la dottora NASO, che " la verità sta scritta nella sentenza ". Le SENTENZE come il CORANO, come il VANGELO ! Con una particolarità.


E la particolarità sta nel fatto che se il CORANO è il libro sul quale non ci sono dubbi, di VANGELI ne esistono anche di apocrifi. La pretesa che le SENTENZE " si rispettano e non si commentano " è un mantra al quale ormai credono solo i buontemponi e i grulli. E se non potete ormai più chiederlo a ENZO TORTORA
fate ancora in tempo a chiederlo a BRUNO CONTRADA.



ABBIAMO VINTO !

Poi, vabbè, se ne sentono di tutti i colori ! C'è chi cumula 250 anni di galera e grida vittoria, solo perchè la legge è scritta male e magari è interpretata peggio ( nà novità ) !


Già a suo tempo , per altro verso ma con riferimento ai facili 
" IL FATTO NON SUSSISTE
chiesi lumi ad un imbarazzato interlocutore !

giovedì 20 luglio 2017

L' Architetto ANDREOTTI sta prendendo le misure ?


A GROTTAFERRATA UN SINDACO TUTTO DA SCOPRIRE


Ho scritto 

Ma la figura più interessante sarà quella del Sindaco. E se questa è intuizione facile e ricorrente sotto il punto di vista politico, maggiore rilevanza assume agli occhi di voglia ricercare in questa politica scadente e spesso corrotta un quid di novità.

La premessa necessaria al prosieguo è assai semplice : non voto a Grottaferrata e da tempo ho abbandonato qualsivoglia colore politico per dedicarmi all' osservazione dell' UOMO.

Aggiungo che ho più volte e a più persone manifestato la delusione per la sconfitta di STEFANO BERTUZZI, personaggio che mi  aveva colpito per il notevole spessore dell' uomo; sono certo che avrebbe riservato sorprese eclatanti.


QUELL' INUTILE EFFLUVIO PROGRAMMATICO

Si dirà che la prassi vuole che l' inutile rituale si ripeta, quasi non fosse stato bastevole il programma elettorale. E nell' ascolto delle linee programmatiche ( ma quelle vere arriveranno poi, dopo aver esaminato bilancio e progetti in corso, e saranno oggetto di dibattito in Consiglio ) il dubbio m'è venuto : basteranno 20 anni per realizzare il tutto ?

Sindacatura Andreotti 17 - Le Linee Programmatiche
Inizia la lettura del LIBRO DEI SOGNI che verrà poi formalizzato e sottoposto al voto assembleare entro 60 giorni.




SINDACATURA ANDREOTTI 18 - Ancora dal LIBRO DEI SOGNI



SINDACATURA ANDREOTTI 19 - La parte terminale delle  linee guida 



SINDACATURA ANDREOTTI 22 - Lo dicevo che mancava qualcosa. 



E' stato a questo punto che è partito il contropiede

Perchè contrastare i problemi del presente da parte di chi ha contribuito a crearli è senza ombra di dubbio certezza che assisteremo ad un grande spettacolo. Poi, forse , sarò smentito dai fatti ! 


SINDACATURA ANDREOTTI 23 - Il contropiede del Sindaco
Sarà una bella partita, credo, quella cui assisteremo nei prossimi anni



Sarà a questo punto interessante ascoltare cos' hanno detto i consiglieri comunali. Ma per non sfrugugliare troppo la pazienza del lettore ....... se ne parlerà prossimamente.


Precedenti articoli :


mercoledì 19 luglio 2017

GROTTAFERRATA - SARA' UN BEL VEDERE CON QUESTO CONSIGLIO NOVELLO


SE IL BUON GIORNO SI VEDE DAL MATTINO .....


Dopo i sorrisi di circostanza, hanno subito iniziato a darsele. E se le sono cantate su un argomento, tutto sommato, di scarsa rilevanza :

LA NOMINA DEL VICE PRESIDENTE DEL CONSIGLIO

SINDACATURA ANDREOTTI 11 - Elezione Vice Presidente : benzina sul fuoco








In realtà, se il PRESIDENTE del Consiglio comunale è il giudice di gara dentro l'assise, nonchè vigile urbano dell' insieme, i suoi supplenti svolgono più un ruolo di supplenza per necessità urgenti in aula.

I lavori proseguono : il Sindaco Giura dinanzi all' Assise e accenna al suo EDITTO PRETORIO e ai PRETORIANI che saranno da lui
orchestrati nella esecuzione.  


SINDACATURA ANDREOTTI 14 - Il giuramento del Sindaco




SINDACATURA ANDREOTTI 15 - Le indicazioni e l'indirizzo




SINDACATURA ANDREOTTI 16 -  Il braccio armato del Sindaco: gli  ASSESSORI





Articolo correlato

REGIONE LAZIO : SULLA CASA ZINGARETTI NON NE AZZECCA UNA !



REGIONE, SANTORI (FDI) “CON DELIBERA SU CASA LA REGIONE LAZIO FA LA PALAZZINARA E SANA LE OKKUPAZIONI”



La delibera della giunta regionale del 6 giugno scorso sulle Politiche per la casa è uno scandalo che deve essere immediatamente bloccato”.  E’ quanto dichiara Fabrizio Santori, consigliere regionale del Lazio di Fratelli d’Italia.

“Con questo documento la giunta Zingaretti consentirà il proliferare di occupazioni abusive, e il business connesso della compravendita degli ‘ingressi’ negli stabili interessati, sprecando così milioni di euro di soldi pubblici. La delibera in questione, che specifica disposizioni operative e schema di convenzione con Roma Capitale, eroga fondi per oltre 40 milioni di euro ma con specifici vincoli tra cui la ricognizione di chi è presente in residence o cosiddette grandi occupazioni, ovvero quei nuclei familiari che ‘vivono in immobili pubblici o privati impropriamente adibiti ad abitazione alla data del 31/12/2013’. Una dicitura che sdogana in pratica tutte quelle forme di occupazione abusive le quali da illecito diventeranno un diritto. Per la gioia di movimenti per la casa e similari. Altro scandalo è la Regione che diventa ‘palazzinara’: la delibera prevede l'acquisizione di immobili tramite una Ipab regionaleche dovrebbe fare beneficenza, per acquistare degli appartamenti occupati anch'essi dai centri sociali. Zingaretti – continua Santori - 



si sta comportando come l’ex sindaco Veltroni e il consiglio comunale di allora che con una delibera riservarono nelle graduatorie regolari delle percentuali anche agli occupanti abusivi, così chi era regolarmente in attesa di un alloggio veniva superato dai soliti noti dei centri sociali che, si è visto nel tempo, gestivano questo business. Oggi il presidente della Regione Lazio di fatto attua una sanatoria per cui se sfondi una porta e occupi una casa, con molta probabilità non verrai punito per l’illecito, ma premiato con un alloggio. Non è solo un’ingiustizia e un danno sociale, ma l’inizio di una giungla senza precedenti”.

martedì 18 luglio 2017

SINDACATURA ANDREOTTI - Al via già qualche polemica


PRIMI DISTINGUO SULLA ELEZIONE DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO COMUNALE


Baci, abbracci , strette di mano e soprattutto

ZERU BUROCRAZIA



Al primo punto dell' ordine del giorno ci sono i rituali adempimenti di convalida degli eletti che avvengono tutti all' unanimità.

SINDACATURA ANDREOTTI 5  -  Consiglio d'apertura


Sempre all' unanimità si procede alla sostituzione di due consiglieri rinunciatari.


SINDACATURA ANDREOTTI 6 -  Paola Franzoso surroga Stefano Bertuzzi




SINDACATURA ANDREOTTI 7 -  Paola Franzoso legge la lettera di dimissioni di Bertuzzi




SINDACATURA ANDREOTTI 8 - Subentro di Daniela Callapietra




Il clima di festa dura però poco. Infatti quando Marco Bosso propone Francesca PASSINI alla Presidenza del Consiglio comunale, ovvero alla prima scelta politica, subito iniziano i distinguo. Alla fine, alla terza votazione verrà eletta Francesca PASSINI con qualche fuori onda sventolante.

SINDACATURA ANDREOTTI 9 - Elezione PRESIDENTE : inizia la bagarre




E' FRANCESCA PASSINI IL PRESIDENTE NOVELLO

Francesca Passini in una foto Il CAFFE-TV

Ci sono volute tre votazioni, ma alla fine Francesca ce l' ha fatta.
Di seguito il discorso della neo eletta e la sua road-map. L'impressione avuta è che già si guardi a successive elezioni.

 SINDACATURA ANDREOTTI 10 - E' Francesca PASSINI il Presidente Novello

lunedì 17 luglio 2017

" SIAMO FUORI DAL TUNNEL " dice PIER CARLO PADOAN detto " MONTI BIS "


FINALMENTE UNA RAFFICA DI BUONE NOTIZIE !



Dopo le buone notizie arrivate da Bankitalia, che venerdì ha alzato all’1,4% la sua previsione di crescita del Pil per il 2017, con un deciso ritocco al rialzo rispetto allo 0,9% della stima di gennaio, anche il Mef è pronto a rivedere le sue previsioni: “Tra alcune settimane pubblicheremo la nota di aggiornamento al Def, con nuove stime che rivedono al rialzo quelle precedenti”, annuncia Padoan.



MA LE BUONE NOTIZIE NON FINISCONO QUI

A conferma delle dichiarazioni del Ministro, confortato da una sempre più efficiente BANCA d' ITALIA, altri dati testimoniano un futuro post ferie tutto in rosa.

Italia, il 10% dei giovani vive in povertà assoluta: 1,3 milioni sono minorenni
Giornalettismo.com 14 lug 2017



Bce, possibili segnali in vista della stretta agli acquisti di titoli
La Repubblica




Le ferite delle crisi bancarie sulle aziende: liquidità crollata, Veneto più colpito
La Repubblica 15 lug 2017 

il Giornale 15 lug 2017     





ilgiornaleditalia    


il Giornale 15 lug 2017  


La Repubblica 15 lug 2017    


ANSA.it    


il Giornale





Come appare chiaro ...... siamo proprio fuori dal tunnel !!!!!!!! 

E quando a parlare sono simili eminenze ....


E' CASSAZIONE !










C'E' UN PROBLEMA A ITACSARF


DOPO I GIORNI DELLA FESTA I CONTI NON TORNANO


E non è solo il ritardo sulla SCRITTA RAGANA ..........





Radio Marciapiede segnala altri problemi per la soluzione dei quali si cerca di provvedere al meglio !





domenica 16 luglio 2017

LA GIUSTIZIA IN ITALIA TORNA AD ESSERE UNA COSA SERIA


FINALMENTE I VERI DELINQUENTI VANNO IN GALERA !


IN PARLAMENTO TORNA IL SERENO !


 PLAUSO E COMMENTI DELLE PERSONE ONESTE


LAZIO AMBIENTE SPA : se 834.000 vi sembrano pochi per avere efficienza !


SI APRE UN CASO DEGNO DI ATTENZIONE.... ANCHE LEGALE !



Assistiamo in questi giorni ad una problematica che si ripete periodicamente e che, a parte la logica che l' indirizzatario del cetriolo è sempre l' ortolano, qualche attenzione e qualche riflessione dovrebbe sollevarla. Io non sono un avvocato ma, mettendo in fila alcuni fatti secondo logica, qualche domanda me la pongo.

LA RACCOLTA DIFFERENZIATA 

Ci dissero che sarebbe stato un affare, per l'ambiente e per le finanze pubbliche. Ci dissero che si sarebbero recuperate materie prime, che i Comuni avrebbero incassato risorse importanti dalla rivendita di ferro, vetro e quant'altro. Tutto vero ..... sulla carta ! Peccato non si sia considerato nel giusto modo che siamo un popolo sulla via del terzo mondo; profondamente incivile ed ignorante nonostante ci si riempia la bocca di CULTURA , specialmente in quella parte della popolazione che si ritiene culturalmente avanzata e che, affidandoci ad una pessima classe politica al governo ormai da un trentennio, ci consegna la realtà sotto gli occhi di tutti. Sulla raccolta differenziata, sotto un certo meridiano, di affari ne hanno fatti tanti e in tanti; di risultati pochi.

LAZIO AMBIENTE SPA  e LA BANDA dei COMUNI DE NOJATRI

Se io fossi il proprietario, l'azionista di controllo questa società, avrei preso a calci nel culo il top management aziendale a due a due finchè non avessi raggiunto un numero di calcioni dispari.

Perchè, dopo aver corrisposto circa 850.000 euro di retribuzione annua agli apicali societari, non avrei accettato d'avere dei clienti morosi al punto di dover mettere in cassa integrazione le mie maestranza. E siccome i miei clienti sono 
ISTITUZIONI COMUNALI 
avrei mandato l' ufficiale giudiziario a sequestrare tutte le scrivanie, i computer se non addirittura la sala consiliare. Ma poichè è la sedicente politica a gestire questo business in funzione elettorale, azioni simili raramente si riscontrano. Il che pone un problema.
Perchè l'utente viene tartassato dal fisco se non adempie ai suoi obblighi, mentre se un incaricato di pubblico servizio non paga  se omette di compiere atti di tutela ?

I Sindaci che non pagano, adducendo la mancanza di fondi pur in presenza di RESIDUI ATTIVI magari STRATIsferici che unitamente ai loro gagliardi e ben " pesati " e pagati dirigenti non hanno saputo incassare, perchè non vengono personalmente perseguiti ?
L' AZIONISTA DI RIFERIMENTO o di CONTROLLO di una SOCIETA' PUBBLICA
perchè non viene perseguito se non prende provvedimenti verso quella dirigenza da lui nominata per eseguire un pubblico servizio ?

Di più !  

Perchè la PROCURA della REPUBBLICA non interviene contro i responsabili ( Sindaci, dirigenti comunali, azionista regionale, vertici societari ) di questa situazione che danneggia l'ambiente con la stessa efficacia dimostrata relativamente all' ABUSIVISMO EDILIZIO ..... magari di necessità ?

Perchè la PROCURA della REPUBBLICA non
convoca intorno ad un tavolo tutti i sopra detti signori ( Sindaci, dirigenti comunali, azionista regionale, vertici societari ) per metterli dinanzi alle proprie responsabilità ?


SICURI CHE NON CI SIANO OMISSIONI DI ATTI D' UFFICIO ?



Frascati, il Sindaco Mastrosanti ha incontrato l’Amministratore Unico di Lazio Ambiente Spa

Nel pomeriggio di ieri, martedì 4 luglio 2017, il Sindaco di Frascati Roberto Mastrosanti ha incontrato l’Amministratore Unico di Lazio Ambiente Spa Gregorio Narda, a margine di una riunione convocata dall'Assessore all’Ambiente Mauro Buschini in Regione Lazio, per parlare del revamping dei termovalorizzatori, ovvero la ristrutturazione di impianti già esistenti.

«Per me è stata anche l’occasione per prendere contatto con l'Amministratore Unico di Lazio Ambiente Gregorio Narda, al quale ho chiesto rassicurazioni sui pagamenti ancora da saldare ai dipendenti e sollecitato in futuro una maggiore regolarità nei versamenti dovuti ai lavoratori - dichiara il Sindaco Roberto Mastrosanti -. Ho chiesto anche più attenzione e qualità del servizio nel suo complesso. Il Comune di Frascati ha effettuato qualche giorno fa un robusto versamento nelle casse di Lazio Ambiente, nel rispetto del piano di pagamenti concordato, per questo ora ci aspettiamo che vengano saldate le spettanze arretrate. Con il dott. Narda ci siamo dati appuntamento nei prossimi giorni per approfondire le questioni legate al servizio di spazzamento e raccolta dei rifiuti nel Comune di Frascati e valutare insieme come soddisfare al meglio le esigenze dei cittadini».


sabato 15 luglio 2017

ANCORA QUALCHE GIORNO PER SMALTIRE IL CONSIGLIO COMUNALE


100GIORNI100 DI LUNA DI MIELE MA .......


Se ne leggono tante ...... strategie ...... valutazioni ...... recriminazioni ....... e chi più ne ha ne metta.

Ma ci sono " piccole cose ", problemucci da 4 soldi che potrebbero dirla lunga ( prima dei 100giorni100 ) sulla capacità del Sindaco Novello e della sua squadra di affrontare il mare aperto.


Mi raccomando ........ lavori finiti , costi dell' incasso e..... soldi ricevuti dal Comune ! 

PATRIMONIO PUBBLICO - QUANDO LE ISTITUZIONI NON CONTROLLANO !


GUARDIA DI FINANZA. ROMA: LOCALI DELLA PISCINA COMUNALE DI ANZIO ADIBITI PER ANNI A DISCOTECA.  SEQUESTRATI.





Discoteca, cena a bordo della piscina, feste private e banchetti vari: questa la gamma di offerte de “El Deportivo”, associazione culturale di Anzio molto conosciuta fra i giovani del litorale che utilizzava, per i suoi eventi, impianti sportivi di proprietà del locale Comune senza il pagamento di alcun canone di affitto.
E’ quanto emerso nel corso degli accertamenti svolti dai Finanzieri del Comando Provinciale di Roma che hanno appurato che i responsabili delle due associazioni coinvolte, agevolati dagli incarichi ricoperti nel tempo all’interno del Comune, hanno determinato l’adozione di atti illegittimi con i quali è stato dapprima concesso l’utilizzo all’associazione “El Deportivo” di soli 138 metri quadrati (di gran lunga inferiori rispetto a quelli effettivamente utilizzati) da adibire a punto ristoro e, successivamente, stipulato un contratto di comodato d’uso gratuito dell’intera area.
La piscina comunale era stata concessa, dal 2007, ad un’altra associazione culturale che esercita, nel rispetto dello scopo istituzionale, la pratica sportiva del nuoto ma, da oltre 10 anni, ne cede l’utilizzo, nel periodo estivo, a “El Deportivo” che, a sua volta, fruisce di un’area di circa 1250 metri quadrati dotata di pista da ballo, zona privée, oltre ad un’ampia area adibita a parcheggio di proprietà del Comune. Trattandosi di un bene pubblico indisponibile, gli impianti sportivi non possono essere destinati a finalità differenti e la loro concessione non può essere ceduta a terzi, né totalmente né parzialmente, pena la decadenza della convenzione stipulata con l’ente locale.
Tale situazione, in palese violazione della normativa vigente, si è perpetuata grazie all’indifferenza dei funzionari comunali preposti alla gestione del patrimonio dell’ente locale i quali hanno omesso di dichiarare la decadenza della convenzione. 
Come se non bastasse, oltre a omettere di versare all’ente locale proprietario il canone di locazione, quantificato in oltre 170.000 euro, l’associazione “El Deportivo” beneficiava del regime fiscale agevolativo previsto per gli enti “no profit”, nonostante svolgesse esclusivamente attività commerciale.
Grazie agli elementi raccolti dalle Fiamme Gialle della Compagnia di Nettuno, la Procura della Repubblica di Velletri ha contestato il reato di abuso d’ufficio ai rappresentanti legali delle due associazioni coinvolte e ai tre funzionari comunali, disponendo il sequestro preventivo dell’area di proprietà pubblica per evitarne l’illecito sfruttamento e permettere all’Amministrazione Comunale di destinarlo a finalità di interesse pubblico. 

venerdì 14 luglio 2017

ITACSARF - IL DISCORSO DEL SINDACO NOVELLO ROBERTO MASTROSANTI


LE LINEE PROGRAMMATICHE CHE GUIDERANNO L' AZIONE AMMINISTRATIVA




E' stato un discorso onesto quello col quale s'è presentato il
SINDACO NOVELLO

Grazie per averci risparmiato la solita solfa  perculera del
" SARO' IL SINDACO DI TUTTI "
che nelle precedenti amministrazioni abbiamo visto tradotta essenzialmente nel beneficio per chi non ha pagato il dovuto alimentando la scalata a vette di RESIDUI ATTIVI , e di conseguente ipoteca contabile futura, da record.  Poi la solita disamina dei problemi da risolvere, che è in distonia con gli ammiccamenti all' ex-Sindaco presente , GATTOPARDO 3 , contraccambiante con l' invio di bacetti. Il Sindaco parlava ed io mi chiedevo : ma quando c'erano QUILLI BRAVI ai quali ci si riferisce ..... che hanno fatto se questa è la situazione lasciata in eredità ?






NON E' CHE MI ASPETTASSI PIU' DI TANTO

I discorsi programmatici, è risaputo, sono come le promesse elettorali o come diceva Sandrino BISEGNI, navigatissimo amministratore locale degli anni 70/80, come i bilanci di previsione. Batti le mani e vota a occhi chiusi, ma sappi che sono 
il libro dei sogni. Non è per questo che non si debba dar credito alla

 AMMINISTRAZIONE NOVELLA

che fra le sue corde ha anche le frecce di una maggiore comunicazione, io la chiamo trasparenza, tesa ad una maggiore maturazione del cavallo che comunque non beve. E la preoccupazione per la disaffezione al voto, lo scadimento della fiducia  verso le Istituzioni, vedo che sono presenti nei pensieri del Sindaco. Ora, come allora ( all' arrivo del Sindaco ATTELLAPS ), le aspettative erano e sono tante; peraltro avvalorate da nomine di sicura caratura. Poi sappiamo come è andata in passato. Tuttavia l' ammissione di MASTROSANTI d'essere stato martello ed essere oggi incudine testimonia, aldilà ripeto delle frasi di circostanza, d'essere conscio della realtà e di non vivere sulle nuvole.

SONO RIMASTO COLPITO DA .......

Oltrechè dall' onesta consapevolezza di rappresentare " solo " una parte della cittadinanza la mia attenzione è andata ad un verbo :

" VALORIZZARE "

Se nella comune accezione valorizzare equivale ad investire per aumentare il valore di un bene, nel caso specifico ho l' impressione si tenda ad attribuire a quel verbo un altro significato. Non vorrei fosse già presente dietro l'angolo qualche ipotesi di 
" cartolarizzazione immobiliare " a beneficio di qualche banda.

Se è vero che per ASPEra ad ASTRA, si sappia che qui gnisciuno è fesso !




SINDACATURA MASTROSANTI 29 - Il Sindaco e le linee programmatiche

https://www.youtube.com/watch?v=hRdzPuQbqKk



SINDACATURA MASTROSANTI 30 -  Onesto discorso introduttivo


SINDACATURA MASTROSANTI 31 - I progetti da riprendere in mano e le chiacchiere
Il parcheggio alla Stazione Ferroviaria , un progetto che allevierebbe la fame di parcheggi della città.Il parcheggio di Villa Innocenti.
La dura nota sulla SANITA' dove chi viene ti leva qualcosa promettendoti di dare cose che non arrivano mai.
ACEA,  ATER  e STS AZIENDA SPECIALE : tre casi di scuola !

" SIAMO QUI PER SERVIRE LA CITTA'. IL NOSTRO ESEMPIO DOVRA' ESSERE L'ESEMPIO CHE RIDIA LA VOCAZIONE ALLA NOSTRA AMMINISTRAZIONE  STRESSATA DA ANNI DI UNA POLITICA NON ALL'ALTEZZA "

SINDACATURA MASTROSANTI 32 -  STS AZIENDA SPECIALE e PATRIMONIO
Dunque il COMMISSARIO STRATIsferico in 11 mesi ha partorito null' altro che una 
" indicazione d' indirizzo " per una azienda che potrebbe comportare gravissimi danni ai caracolanti conti municipali.
Poi si arriva al PATRIMONIO che va " valorizzato ", termine sul quale sarebbe da mettersi d'accordo. Io non vorrei si trattasse di una " cartolarizzazione " in favore di terzi..... come già avvenuto per i TERRENI ASTRA 8

Poi il decoro urbano, il vino , la città della scienza, ma NULLA SI DICE della STS in liquidazione.

https://www.youtube.com/watch?v=HZdtY2x5sIY




SINDACATURA MASTROSANTI 33 - Sulla  FENICE TUSCOLANA
Riuscirà la FENICE TUSCOLANA a risorgere dalle ceneri lasciate dalle precedenti Amministrazioni in 17 anni ?

https://www.youtube.com/watch?v=i7nP3BtppE8&t=25s



Fin qui il SINDACO MASTROSANTI che, ripeto, fino a prova contraria merita credito. Le scelte dei prossimi giorni, a completamento della squadra amministrativa e con il rilascio di ulteriore deleghe permetteranno una più attenta valutazione. Certo è che, agli occhi di un osservatore, non possono sfuggire alcune discrasie fra le affermazioni di questo discorso programmatico e i baci e bacetti volati in aula con gli autori delle ceneri dalle quali la FENICE TUSCOLANA
come da tutti auspicato, dovrebbe rialzarsi in volo.

E comunque .......